I TAG Etsy: tutto quello che devi sapere per sfruttarli al meglio!

Il mio shop è in italiano posso mettere anche i tag in inglese? Quanti tag devo mettere? Come faccio a testare i tag? Una prima infarinata sui tag te l’avevo già data in questo post, oggi ti spiego un po’ più nel dettaglio come, cosa e perché dei TAG!

TAG

Allora partiamo dall’inizio:

COSA SONO E A COSA SERVONO I TAG:

I TAG sono delle parole, o gruppi di parole (micro frasi da 2/3 parole al massimo) che il tuo potenziale cliente usa per cercare ciò che gli serve. Con questa premessa è facile intuire che la strada da seguire per cercare i migliori tag è metterti nella testa del tuo cliente e immaginare quali sono le parole con cui cercherebbe il tuo prodotto. Non è certo facile 😉 !

COME TROVARLI:

Ci sono tanti modi per trovare validi tag che portino i tuoi potenziali clienti a scoprire il tuo prodotto, da strumenti esterni ad Etsy (veri e propri tool di comparazione e analisi fino a gruppi Facebook dedicati). Io qui te ne suggerisco alcuni che puoi benissimo fare in autonomia:

  • Prima di tutto mettiti davanti al tuo prodotto, prendi carta e penna, e butta giù tutte le caratteristiche che useresti per descriverlo.
  • Cerca nel grande mondo di Etsy articoli simili al tuo ma che vendono un botto e guarda quali sono i tag, (li trovi in fondo alla pagina del prodotto) senza copiarli (😁) possono essere un’ottima fonte di ispirazione.
  • Posizionandoti sulla barra di ricerca di Etsy e iniziando a digitare comparirà un elenco di parole che sono quelle maggiormente cercate in quel periodo
  • Sfrutta anche la barra di altri motori di ricerca. Google ma anche Amazon, Pinterest, vedrai che sarà un ottimo esercizio per aprirti la mente.

NON USARE GLI STESSI TAG PER PIÙ INSERZIONI:

È pratica comune e senza dubbio super comodo fare copia/incolla delle inserzioni simili e modificare solo le foto e magari due o tre parole nel titolo. Niente di più sbagliato! In questo modo non farai altro che mettere in competizione tra loro le tue stesse inserzioni. Lo so che è impegnativo (nessuno ha mai detto che non lo fosse 😉 ) ma cerca di impostare almeno 4/5 tag diversi per ogni inserzioni di prodotti simili.

FAI DEI TEST:

Una delle cose che puoi fare in autonomia e ripetere quante volte vuoi per testare i tuoi tag è creare due inserzioni uguali in tutto tranne che nei tag, lascia attive le due inserzioni per 60 giorni e verifica quale ti ha dato migliori risultati (misurati in termini di vendite, non di visualizzazioni eh 😉. Ecco fatto, quelli sono i tuoi tag di punta x quell’articolo (per un po’ di tempo però eh, mica per sempre)!

IN CHE LINGUA VANNO INSERITI:

Tutte le informazioni dell’inserzione devono essere nella stessa lingua in cui hai impostato il tuo shop all’origine. Non ha senso mischiare TAG in lingue diverse, non faresti altro che sprecare quel tag che non porterebbe alcun risultato alla tua inserzione.

Etsy traduce automaticamente nella lingua del cliente. Ovviamente la traduzione automatica non è cosi accurata nel riportare vocaboli particolari o modi di dire che sarebbero più comprensibili a uno straniero. Se conosci una lingua straniera puoi attivare la traduzione manuale (GESTIONE NEGOZIO -> Impostazioni -> Lingue e traduzioni -> Gestione lingua -in alto a destra-) e provvedere tu stessa alla traduzione. In questo caso avrai a disposizione altre 13 tag da sfruttare in quella lingua (Es: 13 nella parte italiana + 13 nella parte tradotta).

Per oggi di informazioni e di lavoro da fare per controllare i tuoi tag ce nè diciamo!

Volevo darti anche una notizia bomba ( ☺️ ) : a partire da febbraio arriverà anche la newsletter. Ogni mese tante dritte, consigli, scaricabili, suggerimenti in anteprima per far volare il tuo negozio. E per restare in tema col post di oggi, nei mesi precedenti un evento importante per le vendite (San Valentino, i saldi ecc.) troverai nella newsletter un elenco di 13 tag generici da testare sul tuo shop.

Per iscriverti compila il form qui sotto ⬇️ ! La prima mail arriva i primi giorni di febbraio! 

You Might Also Like

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: