POS PER ARTIGIANI: ACCETTARE PAGAMENTI CON CARTA O BANCOMAT NON SARÀ PIÙ UN PROBLEMA

Ma come fai se oggi il POS non ce l’hai? I pagamenti elettronici sono ormai diventati una consuetudine, poche persone portano con se il contante preferendo invece strisciare la carta. Nel post di oggi ti parlo dei POS mobili, quanti ce ne sono, che caratteristiche hanno e come scegliere quello più adatto alle tue esigenze. 

Ma come fai se oggi il POS non ce l'hai? I pagamenti elettronici sono ormai diventati una consuetudine, poche persone portano con se il contante preferendo invece strisciare la carta. Nel post di oggi ti parlo dei POS mobili, quanti ce ne sono, che caratteristiche hanno e come scegliere quello più adatto alle tue esigenze. Ti è mai capitato, ai mercatini o alle fiere, che ti chiedessero: posso pagare col bancomat?
Io già ti immagino così

Ma da domani tutto potrebbe cambiare perché ti racconto cosa ho trovato per farti rispondere.” Si certo, carta o bancomat ?

Ora presumo che nella tua mente si stia già insinuando una domanda: ” ma posso usare il POS anche se non ho la partita iva?” Ebbene si, oggi ci sono strumenti che ti permettono di accettare pagamenti elettronici anche se non hai la partita iva  🙌🏼 MA (eh beh il ma c’è sempre in questi casi 😉) se stai pensando di dotarti di un pos  presumo che la tua attività stia crescendo quindi  metti in previsione anche l’apertura della p.iva, ti sentirai senz’altro più “sicura” anche tu!

CARATTERISTICHE COMUNI:

Qualsiasi sia il dispositivo che sceglierai di usare, per poter accettare pagamenti in mobilità ti serviranno 3 strumenti fondamentali:

Un dispositivo per la lettura delle carte
È il cuore del concetto: senza questo non puoi accettare pagamenti. 

Uno smartphone (o tablet)
Per la natura del pagamento mobile è necessario che il dispositivo di lettura delle carte comunichi con la rete e questo servizio viene svolto dallo smart

L’App di collegamento
L’app ti serve per mettere in collegamento lo smarphone o tablet con il lettore di carte che hai scelto. Generalmente il collegamento avviene via Bluetooth configurando l’app con i tuoi dai e i dati del dispositivo.

Carte accettate
Tutti i pos mobili qui sotto accettano praticamente tutti i tipi di pagamenti.

COSTI E FUNZIONAMENTO

Ora che abbiamo capito cosa ci serve vediamo anche quanto costa dare la possibilità ai nostri clienti di pagare con bancomat.
Alla voce “costi” del pos mobile ci sono 3 aspetti da considerare:

Il costo del dispositivo di lettura delle carte
È una spesa “una tantum” nel senso che una volta acquistato poi resta di tua proprietà 

Il costo delle transazioni
Variano da 1% fino a 2,75% in base al servizio che scegli. Le varie percentuali si riferiscono o al metodo di pagamento che utilizza il tuo cliente per pagare oppure all’importo totale delle transazioni che effettui nel mese.

Canone mensile (solo per  alcuni dispositivi)
Oltre ai costi di transazione potrebbe esserci anche un canone mensile per il noleggio dell’apparecchio o per la gestione dei movimenti.

LE VARIE PROPOSTE

SUMUP AIR

Questo è il pos mobile più pratico e comodo di tutti, anche se non hai la partita iva! 

  • Non ha un canone di gestione,
  • Commissione fissa del 1,95% su ogni transazione
  • Funziona con qualsiasi conto corrente (puoi agganciarlo anche alla tua carta Poste Pay Evolution 😉)
  • Mandi la ricevuta della transazione via mail (😉) o SMS

L’unico costo da sostenere subito è l’acquisto del lettore di carte (in promozione fino al 7/01/2019 a 19€ anziché 39€ )

Qui trovi tutte le info su SUMUP AIR 

iZETTLE

Questo pos mobile, oltre a svolgere tutte le funzioni del pos classico, ti mette a disposizione anche un vero e proprio sistema di gestione delle vendite tramite l’app di collegamento.
Con questa funzione puoi fare statistiche sulle vendite e gestire la contabilità direttamente dall’app.

  • Non ha un canone di gestione,
  • Commissione variabile a partire da 2,75% fino a 1% al mese (diminuisce all’aumentare delle tue vendite)
  • Funziona con qualsiasi conto corrente (puoi agganciarlo anche alla tua carta Poste Pay Evolution 😉)
  • Mandi la ricevuta della transazione via mail (😉) o SMS
  • Gestisci scorte, contabilità e fai statistiche di vendita
  • necessaria la P.IVA

Il lettore costa 29€ in promozione

Qui trovi tutte le info su iZettle 

POSTEPAY TANDEM MOBILE POS

Anche Poste si è attrezzata con un sistema di pos mobile che può essere comodo se per il negozio Etsy già lavori con Poste e magari con loro hai già il conto corrente Banco Posta Imprese o la Poste Pay Evolution Business.

  • Non ha un canone di gestione,
  • Commissione variabile (pagamento con bancomat o prepagata 0,80%, con carta di credito 1,20%)
  • Funziona con qualsiasi conto corrente (puoi agganciarlo anche alla tua carta Poste Pay Evolution 😉)
  • Mandi la ricevuta della transazione via mail (😉) o SMS
  • Gestisci scorte, contabilità e fai statistiche di vendita
  • necessaria la P.IVA

Certo se hai questo tipo di Ti ho parlato di …”business” e “… impresa” infatti puoi accettare pagamenti in mobilità con Poste solo se hai la p.iva. In questo caso puoi sfruttare il loro servizio per tenere tutta la gestione finanziaria della tua attività con lo stesso……

Il dispositivo per la lettura delle carte è di Poste e costa 39€ (in promozione fino a fine anno). Per l’acquisto del lettore di carte rivolgiti al tuo ufficio postale

Qui trovi tutte le info su Postepay Tandem Mobile Pos

Se stavi pensando di dotarti di un pos ecco qua i tre candidati con il miglior rapporto qualità/prezzo. Tu ne usi un’altro, come ti trovi? Mi racconti la tua esperienza?

Questo era l’ultimo post dell’anno, ci rileggiamo nel 2019! Tanti auguri di buone feste col cuore!

You Might Also Like

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: