PINTEREST il miglior alleato per portare traffico al tuo negozio su Etsy

Sappiamo ormai bene cos’è e come funziona Pinterest … oppure no 🤔? La maggior parte delle artigiane a cui l’ho chiesto mi ha risposto che si, lo conosce e lo usa per prendere ispirazione (e poi perdersi tra milllioni di pin 😆 ) e saltuariamente gli porta pure qualche visita al negozio Etsy. Tutte hanno anche ammesso però di non averci dedicato molto tempo e che in effetti non lo conoscevano a fondo! 

PINTEREST il miglior alleato per portare traffico al tuo negozio Etsy

📌 pinna l’articolo sulla tua bacheca preferita

Nell’ultimo anno Pinterest sta prendendo piede anche in Italia perché, come Instagram, sfrutta l’elemento visivo. A differenza di Instagram però, Pinterest non è un vero e proprio social network ma più un motore di ricerca ed è proprio questa la sua forza! Qui i followers non sono fondamentali per la popolarità del brand e dei pin ma entrano in gioco diversi altri fattori tra cui la SEO (di nuovo 👎🏼😉)!

Se usato nella giusta maniera Pinterest può essere un eccellente fonte di traffico per il tuo negozio Etsy e se opportunamente impostato può anche farlo in autonomia facendoti risparmiare un sacco di tempo!

APRI UN ACCOUNT BUSINESS 

Per iniziare a usare Pinterest in modo professionale la prima cosa da fare è aprire (o modificare) un account BUSINESS che ti  permetterà di avere una sezione dedicata all’analisi dei dati, la possibilità di creare Rich Pin, di collegare il tuo sito e molto altro.

Per aprire il tuo account business puoi andare direttamente qui: https://it.pinterest.com/business/create/

IMPOSTA IL TUO PROFILO PROFESSIONALE

  • Non dimenticare di inserire nella descrizione il link al tuo negozio Etsy
  • Usa una foto di persona (magari la stessa del negozio)
  • Compila tutti i campi sfruttando le parole chiave

CREA BACHECHE INTERESSANTI per il TUO PUBBLICO

Se hai deciso di usare Pinterest per lavoro e non per svago ricorda sempre uno dei concetti principali:

“non pinnare mai per te ma per i tuoi potenziali clienti” !

per questo motivo dovrai creare bacheche interessanti per loro e non per te

  • ispira: crea board che ispirino i tuoi clienti e li avvicino al tuo mondo
  • motiva: sfrutta i codici promozionali che puoi creare dal tuo negozio per arricchire una bacheca che ti porti vendite e condivisioni
  • indirizza: puoi creare una board per ognuna delle categorie che hai già impostato nel negozio

Non disperare però. La parte divertente e personale di Pinterest resta! Usando le bacheche segrete, che non vengono viste dal tuo pubblico, puoi pinnare, come se non ci fosse un domani, anche sui cappottini per il tuo cucciolo, concerti Heavy Metal, giardinaggio mentre magari nel tuo negozio vendi tutt’altro. Il bello è che lo fai sempre dallo stesso account, lavoro e divertimento nello stesso posto! Geniale!!

OTTIMIZZA I TUOI PIN E LE TUE BACHECHE

Per essere trovati su Pinterest il trucco è sempre lo stesso …. ta da da da …. le keyword 😱 ! Si certo i followers, come dicevamo all’inizio, sono solo una delle componenti ma non la principale.

Oramai sarai arcistufa di sentire questa parola ma, ahimè, anche su Pinterest funziona così!
Qui però sei già un passo avanti: avendo creato i listing perfetti (titoli, tag e descrizioni ricchi di parole chiave perfette per il tuo target … perché le tue inserzioni sono così vero? PERFETTE 🙌🏼!)  hai già fatto il grosso del lavoro e pinnando da dentro il tuo negozio tutte queste preziose informazioni verrano riportate nella descrizione del tuo pin e il gioco è già fatto!

Il tuo pubblico deve trovare ispirazione, indicazioni e non una carrellata dei tuoi prodotti che può già vedere nel tuo negozio. Per questo motivo è fondamentale pinnare molti contenuti altrui.
Una regola non scritta dice che la percentuale da rispettare sarebbe 80/20 cioè 80% di contenuti di altri su 20% di contenuti tuoi.

BACHECHE DI GRUPPO

Questa è un’altro aspetto super interessante di Pinterest dove l’aiuto reciproco è molto più frequente e consueto. Le bacheche di gruppo infatti, sono aperte a più utenti che possono pinnare insieme all’interno di una stessa bacheca portando benefici e visibilità a tutti i componenti.

Puoi partecipare a quante bacheche di gruppo vuoi, sceglile in base alla nicchia a cui ti rivolgi. Ognuna ha le sue regole d’ingresso e di argomenti ma tutte portano vantaggio a ognuno degli iscritti.

Potrei parlarti per ore di Pinterest, con lui è stato amore a prima vista. Mi è piaciuto fin da subito ma non avevo capito il suo potenziale fino a quando non ho iniziato ad approfondire i meccanismi e a studiarlo a fondo rendendomi conto di averlo sottovalutato e che c’è mooolto di più oltre al “pin selvaggio”.

Se vuoi che anche il tuo account Pinterest “lavori per te” (così ti resta più tempo per pinnare selvaggiamente 😜) vieni a scoprire “PINTERETSY” il corso che ti svela tutti i segreti di Pinterest e sopratutto il modo per renderlo uno dei tuoi preziosi alleati per far crescere la tua attività su Etsy.

PINTERETSY

You Might Also Like

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: