ETSY E IL GDPR: COME ADEGUARE IL TUO NEGOZIO ALLA NORMATIVA

Presa dal panico di adeguare in primis la mia attività a questa nuova normativa ho raccolto un sacco di materiale, ascoltato e letto diversi esperti per capire bene di cosa trattasse questa nuova forma di tutela della privacy e poi mi sono chiesta? Ma chi ha un negozio Etsy cosa deve fare? E allora mi son buttata a capofitto a documentarmi. Ecco quel che ho raccolto. 

ETSY E IL GDPR: COME ADEGUARE IL TUO NEGOZIO ALLA NORMATIVA

La norma è lunga e complessa e ci sono già fior fior di articoli che la analizzano e la spiegano in relazione all’applicazione su siti, blog, pagine FB ecc. (in calce a questo post troverai una carrellata di link a fonti per approfondire, se vuoi, il tema GDPR).

Qui io voglio parlarti del GDPR solo in relazione al tuo negozio Etsy e alla tua attività di e-mail marketing, se già la fai. Anzitutto partiamo dal capire bene di cosa parliamo.

COS’È il GDPR?

Il GDPR è l’acronimo di General Data Protection Regulation (qui trovi l’intero testo in legalese).
In sostanza è la nuova normativa sulla privacy che, se vendi un Europa, sei obbligata ad aggiornare per informare i tuoi clienti con la massima trasparenza su come acquisisci e tratti i loro dati personali.

L’aspetto fondamentale di questa nuova normativa è: spiegare a chi ti fornisce i propri dati, molto più dettagliatamente di prima, in maniera trasparente e completa

  • come li acquisirai
  • per cosa li userai
  • chi li tratta
  • dove sono conservati
  • devi dare la possibilità di disiscrivesi in un clic!

Entrerà in vigore il 25 maggio, quindi hai ancora qualche giorno per metterti in regola.

Come utilizzatori di dati sensibili, sia tu sia Etsy, ognuno per la parte di competenza (Etsy per prima come piattaforma che fornisce il servizio e tu poi come proprietario di un negozio ospitato sulla piattaforma) deve provvedere ad adeguarsi alla normativa.

COSA HA GIÀ FATTO ETSY

Anzitutto ha modificato la sua Privacy Policy e la Cookie Policy per adeguarle alle nuove linee guida del GDPR.

Ha annunciato l’intenzione di migliorare la sezione relativa al contatto con il cliente con l’intenzione, tra qualche tempo, di nascondere l’indirizzo mail dell’acquirente. (non succederà subito, fiu… 😅)

Infine ha dato delle indicazioni pratiche su come gestire questo momento di passaggio.

COSA DEVI FARE TU NEL TUO NEGOZIO 

Dal momento che il tuo negozio è ospitato sulla piattaforma Etsy (che si è ha già adeguata alla alla normativa) anche tu devi metterti in regola  “creando e rispettando la tua politica sulla privacy conforme a GDPR”. 

Etsy ha messo a disposizione un modello di Informativa sulla Privacy ai cui puoi ispirarti per scrivere anche la tua. Puoi anche scriverla di tuo pugno, l’importante è tenere presente l’obiettivo centrale del GDPR cioè uniformare il modo in cui vengono gestiti i dati personali.

Ma come fare praticamente?

  • PA PC FISSO:

Dalla home page del tuo negozio, in modalità MODIFICA, scorrendo in fondo alla pagina (dopo le “CONDIZIONI DEI RESI”) compare la voce PRIVACY POLICY”
Potresti anche non vederla ancora, abbi pazienza qualche giorno e tutti i negozi dovrebbero avere accesso a questo nuovo campo.

  • DA APP SU MOBILE:

Vai su ALTRO ➡ IMPOSTAZIONI ➡ IMPOSTAZIONI DEL NEGOZIO ➡ nella sezione CONDIZIONI DI VENDITA (dopo i membri del negozio) ➡ scendi fino in fondo a INFORMATIVA SULLA PRIVACY

SE HAI COLLEGATO LO SHOP CON GOOGLE ANALYTICS

È tua responsabilità inserire nella TUA privacy policy anche questa informazione. Devi cioè rendere noto ai tuoi clienti che i loro dati di navigazione sul tuo shop sono acquisiti da google a fini statistici.

SE MANDI ANCHE UNA NEWSLETTER

Qui il discorso si amplia un po’. Molto dipende da come hai raccolto e gestito i dati fin ora.  Se già raccoglievi gli indirizzi mail con tutte le precauzioni e avvisi del caso sei già a buon punto ma se invece non l’hai fatto 😱 ? NO PANIC!

Puoi mandare una campagna ai tuoi iscritti chiedendo loro di aggiornare i propri dati specificando se vogliono rimanere in contatto con te o meno e su quali dei tuoi argomenti vogliono continuare a ricevere comunicazioni.

(ES. Mandi un newsletter per le nuove promozioni del tuo negozio e un altra per gli articoli del tuo blog.
Per poter continuare a mandarle entrambe devi avere il consenso specifico per ognuna.)

N. B. Il consenso DEVE essere volontario, non puoi cioè far trovare le opzioni già spuntate da te. 

I DATI CHE IL CLIENTE TI COMUNICA PER LA SPEDIZIONE E FATTURAZIONE

Questi sono il tipo di dati che tratti di più lavorando con Etsy. Di fatto quando il cliente ti fornisce i suoi dati per la spedizione e fatturazione del suo ordine il consenso al trattamento è implicito. Quello che devi fare tu è indicare nella tua privacy policy quali sono i dati che condividi con i corrieri, in che modo li conservi, per quanto tempo, chi è responsabile di qui dati ecc (vedi i punti a inizio post).

CONCLUSIONI 

Se stavi pensando proprio adesso di mettere su il tuo negozio Etsy non farti scoraggiare da questo momento, anzi approfittane per partire in super regola e alla grande.

Se ti stavi organizzando per iniziare a mandare la tua NL non demordere, è un ottimo strumento per promuovere il tuo BIZ e praticamente tutti i gestori di servizi di e-mail marketing (Mailerlite, MailChimp ecc.) si sono già dotati degli strumenti necessari per renderti il compito semplice.

In confidenza ti dico che anche all’epoca della normativa sui cookies tutti ci eravamo messi le mani nei capelli ma poi tutto si è risolto e ci siamo messi in regola al volo.

LINK e FONTI AGGIUNTIVE 

Se hai domande o dubbi su cosa devi fare per il tuo Etsy shop scrivile nei commenti qui sotto.

P.S. Ci tengo a specificare che non sono un legale (e in questi caso ringrazio proprio di non esserlo 😆 ). Le mie indicazioni sono frutto di studio, approfondimento e consulenze da esperti del settore. La stessa normativa in materia di privacy è nebulosa in alcuni passaggi quindi , se hai qualsiasi dubbio di natura giuridica in merito ti consiglio di rivolgerti a un avvocato esperto. Per tutto il resto c’è l’Anto 😜!

You Might Also Like

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: