COME USARE TRELLO PER SEMPLIFICARE LA GESTIONE DEL NEGOZIO ETSY

La vita di un’artigiana è già incasinata di suo, le cose da fare sono una più di mille: star dietro agli ordini, alla produzione, all’approvvigionamento di materiali, alla promozione… e l’amministrazione??? Ma come fare a gestire tutto in modo ordinato senza andare giù di testa? Io ho conosciuto Trello e oggi te lo racconto 🙌🏼!

ASCOLTA IL BLOG POST

 

COME USARE TRELLO PER SEMPLIFICARE LA GESTIONE DEL NEGOZIO ETSY

Pinna 📌 il post sulla tua bacheca di Pinterest preferita

Forse ne avrai già sentito parlare. Trello è quello strumento che ti permette di organizzare flussi di lavoro in modo ottimale e che ti aiuta a mettere le idee una in fila all’altra per arrivare a raggiungere i tuoi obiettivi.

La mia natura di curiosa e mai contenta mi ha portato a scoprire letteralmente centinaia di modi di usarlo, tutti nati in base a diverse esigenze che ho avuto nel tempo. Confrontandomi poi con alcune amiche e colleghe ho anche visto che, per la stessa esigenza, Trello si presta ad essere usato in modi diversi. Per cui si, con Trello ci si può fare davvero di tutto 🥰!

Come ha detto bene Sonia nell’intervista sul podcast:

Trello è uno strumento che impari a usare usandolo

È totalmente flessibile e si adatta bene ad ogni esigenza di programmazione.

Te lo dice una che di tool e strumenti vari in giro per il web ne ha provati un milione, non scherzo! Ne ho testati davvero una quantità infinita. Un po’ perché sono una fanatica delle app e della tecnologia ma anche perché nessuno di questi strumenti ha tutte le funzioni che per sono fondamentali. Trello fa il 99% di quel che mi serve. Quell’ 1% che non fa sono mie pare mentali che nessun computer al mondo potrà mai risolvere 😅.

Vuoi vedere tutto in elenco? Preferisci avere tutto sott’occhio in base alle date di scadenza? Trello fa tutto questo .

Che tu sia una smanettona al pc o una che con la tecnologia non ci azzecca molto, Trello è talmente intuitivo e geniale da essere facilissimo da usare qualunque sia il tuo livello di “esperienza tecnologica!.

Quindi, sei non ne puoi più di spostare post it da una pagina all’altra dell’agenda, o peggio di perderti le idee perché non hai sempre con te un quadernino e una penna questo è il post che fa per te!

COS’È TRELLO 

Trello è un tool per la la gestione e l’organizzazione di praticamente tutti i tipi di progetto e il negozio su Etsy non fa eccezione. Trello è pronto alla sfida 😂! 

La struttura di Trello è super semplice:

  • c’è la bacheca, che è come una grande lavagna (ne puoi creare quante ne vuoi)
  • ci sono le liste che sono proprio liste (scusa il giro di parole) e anche di queste ne puoi creare fin che vuoi
  • ci sono le schede, che sono i vari post it su cui annoti ogni singola idea.

Per entrare nel mondo di Trello serve solo una mail e una password. Una volta che avrai creato il tuo account potrai sfruttare tutte le sue potenzialità.

COME POTREBBE ESERTI UTILE TRELLO PER IL TUO NEGOZIO ETSY

Puoi usarlo come catalogo dei tuoi prodotti dove le liste potrebbero essere le diverse collezioni e ogni scheda della lista un pezzo della collezione.

In ogni scheda potrai:

  • annotare i dettagli del procedimento che usi per creare quel prodotto (magari col tempo potrai ottimizzare – o delegare – qualche passaggio)
  • scrivere l’elenco dei materiali che ti servono per crearlo (così fai poi anche in fretta a capire se hai tutto o devi approvvigionare materiali)
  • prendere nota dei tempi di creazione di quel pezzo in modo da fare bene i conti per calcolare il prezzo.

Potresti anche creare una lista “idee per altri prodotti” e sbizzarriti con tutto quel che ti passa per la testa.

Se con questa idea ti ho fatto venire la voglia di provare Trello registrati qui sotto e provala al volo, è già pronta che aspetta solo di essere testata per il tuo negozio

Puoi usare Trello anche come “come bozza del negozio”

In questo caso puoi nominare le liste come le diverse sezioni del tuo negozio e caricare, dentro ogni lista, la scheda del prodotto come fosse la bozza vera e propria del listing di Etsy.

In questo modo avrai tutto sottomano, al volo, e se ti viene l’ispirazione per il testo da mettere in descrizione mentre sei a fare la spesa potrai annotartela sul telefono perché si, Trello è anche un app per telefono (iOs o Android) e pure per tablet. Figo no 😉?

Se ogni scheda è un listing potrai anche tenere traccia della SEO che hai già usato per quel determinato listing e fare l’elenco di altre parole chiave da poter usare per il titolo e il tag di quel prodotto.

Una volta scritto titolo, descrizione e annotati i tag del futuro listing non dovrai far altro che copiaincollare tutto dentro a nuova inserzione del negozio et voilà, il gioco è fatto. Sai che soddisfazione spuntare una scheda dopo l’altra 😁!

Non ti bastano queste idee? Beh allora ti dico che puoi usare Trello anche come calendario editoriale per gestire tutta la tua tua comunicazione sui social e on line in generale (blog, newsletter se li hai)

Se lo usi come calendario editoriale vedrai che tutte le funzionalità che Trello ti mette a disposizione ti saranno super utili. Mi riferisco alle checklist per mettere in fila tutti i passaggi da fare per portare a temine il post di Instagram per esempio, alle notifiche per ricordarti quando postare. E ti ho citato solo le funzionalità principale ma ne scoprirai un sacco che ti saranno super utili.

DIFFERENZE CON ASANA

Come dicevano all’inizio, non esiste solo Trello per organizzare e gestire un progetto. Il suo più grande rivale è Asana.

Le funzionalità sono più o meno le stesse, anche Asana è molto valido per tutti gli scopi di cui abbiamo parlato poco fa. Io li ho provati entrambi ma, essendo una persona molto visuale, ho scelto Trello perché con i suoi colori, le sue bacheche e le foto di sfondo pazzesche che mi caricano un sacco, mi da subito un’idea chiara di quel che devo fare durante la giornata e filo via una scheda dopo l’altra (ovviamente salvo caduta della catena della bici, pattini persi, merenda che non si trova, lavandino intasato, … potrei continuare per ore no, lo sai 😅)

VERSIONE GOLD

Con la versione gratuita di Trello hai già a disposizione tutte le funzioni di cui ti ho già parlato, con cui puoi tranquillamente gestire tutto il flusso di lavoro.

La limitazione più grossa della versione base è che puoi attivare un solo power up per bacheca quindi, se magari ne hai trovato un altro che potrebbe esserti utile, sei costretta a scegliere o attivare alternativamente l’uno e poi l’altro. (lo so, non ti ho spiegato cosa sono i power up ma,  come si dice, il mese non è che all’inizio 😉).

È però possibile ovviare al problema con il primo step a pagamento, TRELLO GOLD.

Con Trello Gold puoi attivare fino a 3 power up, il “peso” degli allegati passa a 250Mb per allegato e Butler diventa integrato senza bisogno di attivarlo come power up. Trello gold costa 45$ l’anno, che non sono molti considerato quel che offre ma è pur sempre un’ulteriore spesa da aggiungere alle tante 😅 . Però…. c’è un però! Puoi provare gratuitamente la versione Gold semplicemente invitando una tua amica a provare Trello.

Non è necessario che la tua amica acquisti qualcosa, nel momento stesso in cui si registrerà per provarlo tu acquisirai il diritto di provare la versione Gold per 30 gg. Puoi invitare fino a 12 persone quindi un anno intero di Trello Gold gratis, mica male per provare 😉!

Oook, spero di averti fatto venir voglia di provare anche tu questo fantastigliardico strumento per la gestione del negozio, ma non solo.

Ci leggiamo tra due settimane e se non vuoi perderti il prossimo blog post registrati qui così te lo mando direttamente in mail 😉.

You Might Also Like

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: