COME FARE UN’ANALISI OGGETTIVA DEI COMPETITORS SU ETSY

Ma come fa (compila con il nome del tuo maggior competitor….) a vendere così tanto? Cosa farà lui che io non faccio? Eppure i nostri prodotti sono simili, come è possibile che venda sempre più di me? Oppure è Etsy che ci mette lo zampino? Se ti sembra sempre che gli altri negozi Etsy vadano meglio del tuo, in questo post vediamo come fare un’analisi oggettiva dei competitors per capire dove poter migliorare!

ASCOLTA IL BLOG POST

 

Etsy-competitors

Pinna 📌 il post per leggerlo più tardi!

Nell’80% delle mie consulenze mi capita che, prima dei saluti finali, vuoi per dare una sbirciatina ai tag, vuoi per “prendere ispirazione”, si caschi inevitabilmente a parlare di questo o quel competitor che “fa cose simili alle mie ma vende come un matto”. Anto ma cosa fa lui che io non faccio?

Partiamo dal presupposto che fare un’analisi dei competitor è cosa buona e giusta. È una tecnica di mercato consolidata che aiuta a definire una strategia, a colmare un “buco di proposta” oppure anche a definire meglio un prodotto ma la differenza tra ossessione del competitor e analisi oggettiva, sta proprio nell’approccio all’analisi.

Dare per scontato che le sue vendite siano frutto del caso o della fortuna, che Etsy lo privilegi in qualche modo, o chissa quale altra stregoneria, è sicuramente l’approccio sbagliato per un’analisi oggettiva di un concorrente.

Sono molti i fattori che vanno considerati, a partire da quelli tecnici fino ad arrivare a quelli di strategia e di approccio alla vendita, senza dimenticare il target e la situazione personale dell’artigiano in esame.

Insomma, non è tutto oro quello che luccica.

Allora ho pensato di scrivere un breve guida all’analisi dei competitors su Etsy che prendesse in esame tutti questi aspetti in modo da darti una freccia in più al tuo arco artigiano 😅!

FATTORI TECNICI

Il primo aspetto da prendere in considerazione sono i dati tecnici/strutturali del negozio in quanto tale:

  • Da quando è aperto
  • Quanti articoli ha
  • Quante recensioni ha
  • Quante vendite ha fatto

Ognuno di questi parametri è super importante agli occhi di Etsy per determinare il rating del negozio.

STRATEGIA E MARKETING

Il secondo aspetto è il metodo di gestione del negozio e tutte le varie strategie che il proprietario ha messo in campo:

  • Ha un suo sito in cui ha più spazio e modo di trasmettere il BRAND
  • Un blog in cui racconta e spiega il suo prodotto più dettagliatamente?
  • Quali sono i canali su cui si promuove
  • Ha una community Instagram affezionata e partecipe
  • Come ha impostato la sua strategia di comunicazione?

SITUAZIONE PERSONALE

E infine non va sottovalutata la situazione personale, l’ambito lavorativo, l’aiuto e il sostegno che riceve il proprietario del negozio:

  • ha 54 cuggini che lo aiutano
  • è single e tu invece sei una mamma di 3
  • ha una specifica formazione per cui alcuni passaggi gli vengono più naturali?

CONSIDERAZIONI FINALI

Hai mai preso in considerazione tutte queste cose aprendo il negozio di un tuo competitor o ti sei sempre limitata a guardare “solo” quante vendite ha fatto?

Ora, prima di rosicare di nuovo guardando quante vendite tu NON hai fatto 😅, prova ad analizzare in quale aspetto puoi migliorare o cambiare radicalmente approccio.

Stai facendo una cosa che non ti piace e che ti viene male ma per amor del ” bisogna farlo” ti ostini a continuare anche se non ti porta risultati -> ottimizza quel tempo e sfruttalo meglio!

Hai davvero il tempo di fare TUTTO quello che ha messo in piedi il tuo competitor o la tua situazione è oggettivamente diversa -> parametra la tua situazione correttamente.

Chissà se con questo articolo ti ho dato una mano o ti ho messo più ansia 😅? Vieni a dirmelo qui su IG?

AH e… se vuoi anche scaricare la check list dell’analisi dei competitors puoi farlo qui!

SCELGI TU QUALE GRAFICA PINNARE  📌 NELLE TUE BACHECE DI PINTEREST ⬇️

Competitor Etsy ANALISI COMPETITORS ETSY CONCORRENTI ETSY ANALISI

You Might Also Like

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: